Ogni cosa che decidiamo di fare può potenzialmente avere dei vantaggi e degli svantaggi. La chirurgia estetica non è da meno. Purtroppo questa pratica è più facile che venga screditata ma, dobbiamo cercare di vedere le cose in modo obiettivo e rendersi conto che delle volte è effettivamente la scelta migliore che possiamo adottare.

Chi si affida alla chirurgia estetica viene spesso etichettato come una persona insicura o che vuole aderire a un modello estetico stereotipato. Se è vero che alcune persone vi ricorrono proprio per questi motivi, non possiamo fare però di tutta un’erba un fascio. Le motivazioni dietro possono essere diverse. Oltre ovviamente alle operazioni fatte per motivi che vanno oltre la propria volontà, come quelle per rimediare a operazioni chirurgiche particolarmente invasive per esempio, ci sono anche le persone che decidono di ricorrere alla chirurgia estetica perché sentono che una parte del proprio corpo non gli appartiene.

Quasi ogni persona che si affida alla chirurgia estetica non lo fa a cuor leggero ma è probabile che per molto tempo ha cercato di accetare una parte del corpo che proprio non gli piaceva. Si mettono in atto veri e propri conflitti psicologici e non devono essere sottovalutati

Il primo vantaggio della chirurgia estetica è quello di potersi finalmente sentire belli. Non dimentichiamoci che oggi le procedure sono sempre meno invasive e rimuovere un proprio inestetismo non è più come un tempo ed è possibile arrivare alla soluzione nel modo meno invasivo possibile. Tutto ciò si traduce in pratica a una maggior autostima, con una qualità della vita sociale molto migliore.

Chiaramente gli svantaggi ci sono. Si tratta di interventi chirurgici e occorre perciò rivolgersi solo a professionisti che possono offirci risultati realistici (come www.vitocontreas.it). Va poi considerato che non sempre si ottengono i risultati sperati e che nei giorni successivi all’intervento si deve passare un periodo di convalescenza e di recupero.

La cosa importante è scegliere sempre il miglior chirurgo plastico possibile.